Tag Archives: Ribolla gialla Collavini

I love Collio e la Ribolla Gialla di Collavini

Il Collio è uno di quei posti che mi fa sentire a casa, un po’ come succede di recente con Venezia. Non che io mi destreggi per i paesini o le vallate, quello non accadrà mai visto il mio pessimo senso dell’orientamento, ma sento questi luoghi molto vicini a me.
Era da tempo che non ci facevo una scappata e quindi, non appena mi è stata fatta la proposta, ho accettato entusiasta. La giornata era una di quelle giornate che solo i primi giorni d’autunno sanno regalare: temperatura perfetta, sole e panorama spettacolare.

collio-6
Ancora meglio è stato arrivarci per ora di pranzo, con due calici di Ribolla Gialla di Collavini già ad aspettarci all’Osteria della Ribolla, locale già frequentato in precedenza durante le tappe di Cantine Aperte. Ritornarci in quella bella giornata di sole, è stato come togliere la polvere da vecchie foto e ritrovarne i colori brillanti.

collio
Il Collio è così: una cartolina in cui i vigneti fanno da cornice al buon cibo e al buon vino.
I due calici di Ribolla Gialla hanno fatto da apripista ad un pranzo per famelici appetiti: abbondante tagliere di affettati e formaggi, tortelli e un filetto che si scioglieva in bocca con verdure grigliate. Il tutto irrorato dal vino con cui si erano aperte le danze all’aperitivo.

collio

collio
La Ribolla di Collavini ha un unico difetto: si berrebbe a fiumi.
Tre portate di cibo e una bottiglia e mezza dopo, tutto è compiuto, ad eccezione del tour nei vigneti.

Uno scatto dell'interno dell''Osteria della Ribolla

Uno scatto dell’interno dell”Osteria della Ribolla

Impossibile non fermarsi ad ammirare la vista dal Castello di Trussio che, a mia insaputa, ospitava anche una bellissima opera di Safet Zec, in una delle sale. Una circostanza più che gradita che mi ha fatto sentire ancora più a casa.

collio

L’opera di Safet Zec presente all’interno del Castello di Trussio

Un’opera di Safet Zec presente all’interno del Castello di Trussio
Com’è il Collio? E’ una piccola Toscana ad un’ora di strada, un posto in cui osservare la natura cambiare i colori e apprezzare il lavoro dei contadini che lavorano e rispettano quella terra.

Chiara Orlando

 

L’Osteria della Ribolla
Via della Ribolla Gialla 2, 33040 Corno di Rosazzo (UD)
Tel. +39 0432 759753
E-mail: albertoticozzi@virgilio.it
Orari: Chiuso il lunedì
Martedì e Mercoledì: 10.30 – 13.00 15.30 – 21.00
Giovedì: 10.30 – 13.00 15.30 – 23.00 (cene)
Da venerdì a domenica aperto per pranzo e cena: 10.30 – 23.00

http://www.collavini.it/ospitalita.htm

Chiara’s room e il piatto della settimana: il foie gras

IMG_20141109_110451

Post #5 per Chiara’s room e il piatto della settimana.

Una 44ma settimana tutta in salita per il mio grande amore: il cibo. Ho avuto la delicatezza di non cucinarmi più riso brasmati e pasta “sciapa” e sono riuscita a farmi pure qualche ricettina nuova. Ma al primo posto non posso che mettere il foie gras dell’Osteria Ai Turians di Villalta di Fagagna. Un buon 9. E bere di nuovo la Ribolla Gialla di Collavini dopo un lungo, lunghissimo periodo è stata davvero una gioia. Le #allegrespanzate continuano quindi, ma per non sentirmi in colpa ho ripreso in mano i pesi. “No pain, no gain” d’accordo, ma “no food” non rientra proprio nel mio dizionario.

Chiara Orlando

OSTERIA AI TURIANS 

VIA BEVILACQUA, 99
VILLALTA DI FAGAGNA UD
T. +39 0432 810059
M. info@osteriaiturians.it, http://www.osteriaiturians.it/

CHIUSO: DOMENICA SERA E LUNEDì