Tag Archives: Venice Fashion Week

Venice Fashion Week: Rialto Experience

C’è una Venezia tutta da scoprire, fatta di boutique e atelier che sposano l’artigianalità e la sostenibilità. Nel Sotoportego de Rialto, a pochi passi da uno dei ponti più celebri di Venezia, le attività commerciali si sono unite insieme in occasione della Venice Fashion Week per farci vivere l’esperienza unica che questo luogo può offrire: la Rialto Experience. Nell’antica via degli orefici, dov’è possibile scorgere ancora gli affreschi per cui Venezia diventò nota come la città dipinta, è stato possibile apprezzare una capsule collection realizzata con tessuti di alghe marine (da Tabinotabi), assistere alla lavorazione di un opale (da L’Artistica Gioielleria), ammirare gli abiti/scultura realizzati in vetro e toccare con mano il meglio del design ricercato e hand made.

Un dettaglio delle volte affrescate del Sotoportego de Rialto

I negozi del Sotoportego de Rialto raccontano il loro amore per la città con savoir fare e attenzione ai dettagli.

Alcuni vetri del Giardino di Pippo

Ho particolarmente amato gli oggetti esposti da Il Giardino di Pippo, negozio molto gradevole per l’allestimento e la scelta degli pezzi esposti. Piacerà soprattutto alla clientela alla ricerca di un gusto un po’ retrò.

Un dettaglio della lavorazione degli abiti scultura in vetro di Marina e Susanna Sent

Incantevoli gli abiti scultura realizzati da Marina e Susanna Sent, maestre nel realizzare gioielli in vetro ed oggetti artistici, privilegiando un’estetica minimalista ma in cui fa spesso capolino il colore.

Un’opera di Attombi Venezia in cui è possibile scorgere i diavoli di Lucio Bubacco

Coup de couer personale per i gioielli e le opere esposte da Stefano e Daniele Attombri – Attombri Venezia che rileggono in chiave contemporanea il vetro e si affidano a collaborazioni con i Maestri del vetro più famosi di Venezia.

Chiara Orlando

Al via la Venice Fashion Week

Al via la Venice Fashion Week: a Venezia si racconterà la sostenibilità, la visione e l’artigianalità di oltre settanta creativi. Ma i numeri non finiscono qui: gli eventi organizzati sono una trentina e i luoghi dove sarà possibile apprezzare le sfilate e le presentazioni, ben ventisei.

Uno scatto della passata edizione della Venice Fashion Week

Locale e internazionale si tendono la mano: nei prossimi giorni, la Venice Fashion Week ospiterà, oltre ai Maestri artigiani veneziani, anche un parterre di talenti internazionali che hanno scelto la magica città lagunare per parlare di moda sostenibile e innovazione: Sudafrica, Germania, Turchia e Iran, Regno Unito, Austria e Francia.
Tra gli eventi segnati in agenda, sono curiosa di vedere le proposte delle boutique e degli atelier del Sotoportego de Rialto: l’antica via degli orefici farà da scenario ideale ad una capsule collection realizzata con alghe marine, ma non mancherà neppure la musica, due mostre di design di vetro di Murano, i laboratori di oreficeria e la sfilata di modelle vestite in vetro.

La scala Contarini del Bovolo, edificio tardo gotico nel sestiere di San Marco, location di uno degli eventi della Venice Fashion Week 2018

Altro evento su cui ho grandi aspettative è Savoir Faire: un voyage d’Emotions.
Lunardelli Venezia presenterà, nella sua sede veneziana e spazio culturale, le opere del talentuoso Gianluca Regazzo, il quale crea abiti mixando sapientemente pelle intrecciata e tessere di mosaico. Le tessere sono quelle dell’iconica Fornace Orsoni 1888.
Martedì sera avrò il privilegio di visitare il giardino e gli spazi storici della Fornace Orsone 1888. Lì verranno presentati i nuovi progetti di Alto Artigianato Venezia ( Tessitura Luigi Bevilacqua, Orsoni Venezia 1888. Martina Vidal Venezia, Lunardelli).
All’evento presenzieranno anche Tiziano Guardiani e Patrick McDowell. Il primo è stato definito da La Stampa “Lo stilista della natura”: la sua attenzione per la sostenibilità gli è valsa diversi premi, tra cui il “Franca Sozzani award”, il “Green Carpet Fashion Award for Best Emerging Designer”e il “Peta Couture Award”.

Uno scatto a chiusura della sfilata di Vera Road a Palazzo Marin (edizione 2018)

Patrick McDowell, ventitreenne di Liverpool, è lo stilista sostenibile emergente di punta. Ha esordito un anno fa alla London Fashion Week e ha subito ribadito quanto spetti soprattutto ai giovani designer di essere d’esempio, senza per questo rinunciare ad una moda coloratissima e brillante.

Il dettaglio del vestito-opera d’arte della designer Romi Loch Davis, presentato all’edizione 2018 della Venice Fashion Week,

Questo è solo un piccolo assaggio del programma: da domani si entrerà nel vivo della kermesse.
La Venice Fashion Week valorizzerà il meglio del fashion sostenibile e il patrimonio unico che una città come Venezia è capace di offrire.

Chiara Orlando

Il calendario della Venice Fashion week 2019 – 17/26 ottobre è disponibile al seguente qui.