Easy like Sunday morning

easy like sunday morning

Difficile dire se il leggero cerchio con cui mi sono svegliata stamattina fosse colpa del vino, del frico o dei taralli con le mandorle della sera precedente. Avendo abbondato con tutto, non saprò mai chi è stato il vero colpevole. In ogni caso, ritengo che qualche volta alla domenica mattina si possa fare a meno di scattare come molle al suono della sveglia e iniziare la giornata con calma, seppure sia sempre piena di cose da fare. Mi sono goduta il caffè, incurante di tutti i vetri di un calice planato a terra durante l’aperitivo con gli amici la sera precedente. Il sole che entrava timido dalle finestre della zona giorno mi ha messo voglia di andare a fare una passeggiata fuori e non appena ho iniziato a costeggiare i vigneti, mi sono sentita meglio.

easy like Sunday morning

Al mio rientro, ho dato un’occhiata soddisfatta ai fiori recisi sistemati in casa: che gioia avere la casa piena di bouquet fioriti! E così, piena di buon umore mi sono metta all’opera, sapendo che il lavoro che avrei fatto in giornata sarebbe servito a ricomprarmi il Riedel che io maldestramente ero riuscita a rompere.

Yes, I’m eay like Sunday morning.

Chiara Orlando

Rispondi