I Film italiani a Venezia 73

La-Biennale-Cinema-Simone-Massi

Pochi, ma buoni (si spera), visto che i titoli italiani che verranno presentati alla 73esima edizione internazionale del Cinema di Venezia sono solo tre.

venice

Il primo è il film di Piccioni, regista forse non così conosciuto, ma che conta già una decina di opere e che aveva calcato il red carpet del Lido di Venezia nel 2001. Il film che presenterà in questi giorni a Venezia s’intitola “Questi giorni” e narra le vicende di quattro ragazze adolescenti amiche che fanno un viaggio che rafforzerà ancora di più il loro legame. Nel cast gli attori Margherita Buy, Maria Roveran, Marta Gastini, Caterina Le Caselle, Laura Adriani, Filippo Timi, Alessandro Averone, Mina Djukic e Sergio Rubini.

“Piuma” di Roan Johnson è il secondo titolo italiano che verrà presentato a Venezia: una gravidanza inaspettata cambia drasticamente la vita di Ferro (Luigi Fedele) e di Cate (Blue Yoshimi). Iniziano i conflitti con le famiglie, le difficoltà nella ricerca di un’occupazione, la perdita della spensieratezza della gioventù.

Terzo ed ultimo film che vedremo a Venezia è Spira Mirabilis, opera realizzata a due mani da Massimo D’Anolfi e Martina Parenti. Il film è un documentario che si propone di raccontare l’immortalità per mezzo dei quattro elementi della natura: acqua, aria, terra e fuoco.

Un’opera che per il tipo di tema trattato ci sembra complessa e rischiosa. Come non pensare alle pellicole e al modo con cui il regista Malick ha affrontato ed affronta costantemente questa tematica. Siamo curiosi di vedere se Spira Mirabilis riuscirà a raccontare un argomento così delicato.

Chiara Orlando

per Fondazione Giovanni Santin Onlus

banner fondazione

 

 

 

in alto, illustrazione di Simone Massi per Biennale Cinema 2016

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: